Pensieri sulla traduzione letteraria

 Categoria: Traduzione letteraria

Cos’è la traduzione letteraria? Consiste nella traduzione di poesie, rappresentazioni teatrali, libri, testi letterari, canzoni, rime, articoli letterari, romanzi gialli, saggi, racconti brevi, poemi, ecc. In questi casi non dovremmo far capire solo la lingua ma anche la cultura che la storia o il romanzo racconta.

Cos’è lo stile? Lo stile è la caratteristica essenziale di tutta la scrittura, il risultato della personalità dello scrittore e delle sue emozioni espresse in quel momento. Un singolo paragrafo non può essere composto senza rivelare un minimo di personalità dell’autore. Ogni scrittore ha uno stile letterario e il suo stile è riflesso nella scrittura. Alcuni autori dicono che una traduzione dovrebbe riflettere lo stile del  testo originale ma altri dicono che una traduzione dovrebbe avere lo stile del traduttore.

Un bravo traduttore dovrebbe avere una vasta conoscenza dell’origine e destinazione della lingua, dovrebbe essere in grado di identificarsi con l’autore del libro o del poema, ha una vasta conoscenza della sua cultura e del suo paese, e usa un buon metodo per tradurre i testi letterari. Il traduttore letterario deve tenere in considerazione la bellezza del testo, il suo stile e gli aspetti grammatici lessicali e fonologici. Alcuni aspetti potrebbero non essere uguali alla lingua di destinazione. Per esempio, nella lingua Araba non c’è il “Voi”, il quale potrebbe essere fondamentale per una buona traduzione. L’obiettivo del traduttore è che la qualità della traduzione sia uguale al testo originale senza variare il contenuto.

In genere, nella traduzione letteraria traduciamo i messaggi, no i significati. Il testo dovrebbe essere visto come un’integra e coerente opera.

Per esempio, se traduciamo dall’Arabo all’Italiano o viceversa, dovremmo tenere in considerazione che le due entità sono molto diverse, a volte le loro culture hanno punti di vista diversi su questioni importanti, oltre a differenze nello sviluppo scientifico e tecnologico. Quindi la ricerca delle parole simili è più complesso. In questo caso, il traduttore dovrebbe trovare nella sua propria lingua le parole che esprimono quasi fedelmente il senso della lingua originale, per esempio, coloro che sono legati  alle caratteristiche culturali, ai talenti o alle capacità di quella cultura specifica. Alcune idee o caratteristiche non sono nemmeno conosciute nell’altra cultura o praticate.

La pratica della traduzione letteraria è cambiata in conseguenza della globalizzazione, quindi queste traduzioni dovrebbero contribuire per una migliore e una più corretta comprensione della cultura d’origine di un paese specifico.

Seconda parte di questo articolo >

Fonte: Articolo scritto da Laura C. Bazzurro e pubblicato nell’aprile 2015 sul Translation Journal

Traduzione a cura di:
Mancini Samanta
Traduttrice da Inglese->ita Tedesco->ita
Pesaro