Amicizia e traduzione

 Categoria: Traduzione letteraria

Come l’amicizia ha ispirato molte delle traduzioni pionieristiche della letteratura.

Lo scorso semestre ho seguito un corso di teoria e pratica della traduzione. Come succede nella maggior parte dei corsi, ho assorbito molto di quello che ho imparato, o in maniera impercettibile nella struttura del mio pensiero o come conoscenza messa da parte e da consultare in futuro. Ma a distanza di quasi due mesi, sto ancora pensando all’amicizia (pensate un po’!) legata alla traduzione e mi ritrovo di continuo a ricordare un particolare commento che il professore fece a seguito delle mie riflessioni di fine semestre sulla traduzione:

… non sono d’accordo con te solo su una cosa, che il tuo provare piace nell’ascoltare il lavoro fatto dagli altri membri del corso non abbia nulla a che fare con le riflessioni sulla traduzione. Come l’amicizia nella poesia del Conte di Roscommon o quella legata al componimento/traduzione delle Rubaiyat di Edward FitzGerald, il coinvolgimento con i propri pari ha avuto, talvolta, parecchio a che fare con la traduzione, un profondo attaccamento al proprio lavoro o comunque una decisiva seppur impercettibile influenza…

Vi do un po’ di contesto: stavo per esaurire le cose intelligenti da dire così ho continuato a dichiarare quanto mi fosse piaciuto vedere e sentire i lavori dei miei compagni (un’osservazione che consideravo un po’ troppo frivola per definirla una riflessione). Il professore evidentemente non era d’accordo e, inutile a dirsi, ho finito per cambiare idea.

L’amicizia può avere molto a che fare con la traduzione, in molti modi diversi e in ogni fase del processo, dal momento in cui ci si imbatte in un lavoro tramite la raccomandazione di un amico al consultare un amico in merito alla scelta finale della redazione. Dunque, con il pretesto di considerare la traduzione come un qualcosa di più che un’impresa solitaria, ecco cinque importanti traduzioni che devono parte del loro successo all’amicizia.

Seconda parte di questo articolo >

Fonte: Articolo scritto da Alice Yang e pubblicato il 14 agosto 2017 sul blog del sito Center for the Art of Translation

Traduzione a cura di:
Carmela Di Stasi
Traduttrice  EN > IT, SP > IT
Pisa