Traduzione di siti web

 Categoria: Traduzione di siti web

La ricetta per il successo di un marchio globale
Le piattaforme di e-commerce, i siti web aziendali, le pagine di destinazione, le app, e altre piattaforme simili hanno un comune denominatore – la comunicazione.

Tutte queste piattaforme sono create per comunicare un messaggio al maggior numero di persone possibile. Infatti, l’ambiente online può essere il biglietto di sola andata verso il successo per qualsiasi marchio, indipendentemente dalla sua dimensione e dal prodotto/dai prodotti. Il trucco è sapere come catturare e mantenere l’attenzione delle persone quanto basta per invogliarli a sapere di più. Per far ciò, si devono trovare modi creativi per offrire contenuti coinvolgenti e concisi, in un formato e un aspetto che siano facilmente condivisi e compresi.

Sembra abbastanza semplice, vero? Dopotutto, la clientela moderna trascorre ore navigando online (6 ore e 42 minuti ogni giorno), e la risorsa principale nonché punto di partenza per tutti è Google.

Tuttavia, la situazione è più complessa di così e con molte più sfumature. Sebbene sia vero che la clientela si trova online, vi si trovano anche la competizione, le varie fonti di intrattenimento, gli organi di stampa e di comunicazione, le tante piattaforme di formazione, e i social media! Ciò significa che devi lottare duramente per avere l’attenzione delle persone, e l’unico modo per farlo è creare contenuti rilevanti e accattivanti.

Inoltre, se vuoi che il tuo marchio si sviluppi e cresca a livello globale, devi essere certo di parlare la stessa lingua del tuo pubblico (non tutti parlano o leggono l’inglese).Dato che mi rivolgo a chi sta facendo crescere un business in quella che gli specialisti chiamano “content economy” (economia dei contenuti), è fondamentale rivolgersi al pubblico in una lingua che possano capire. Pertanto, la traduzione di siti web è il primo passo per un efficace sviluppo del proprio marchio a livello globale.

Parleremo delle ragioni per le quali questo passo è importante per un’impresa e come implementarla senza sprecare risorse preziose.

Seconda parte di questo articolo >

Fonte: Articolo scritto da Cristina Par e pubblicato su Speakt

Traduzione a cura di:
Erica Mele
Lecce