Traduzione automatica (4)

 Categoria: Strumenti di traduzione

Negli ultimi decenni c’è stato un forte impulso nell’uso di tecniche statistiche per lo sviluppo di sistemi di traduzione automatica. Per l’applicazione di queste tecniche a due determinate lingue, è necessario disporre di un corpus parallelo per entrambe. Mediante questo corpus si stimano parametri di modelli statistici che stabiliscono la probabilità con la quale certe parole siano suscettibili di essere tradotte da altre, così come le posizioni più probabili che tendono ad occupare le parole della lingua di destinazione in funzione delle parole corrispondenti della frase originaria.
Il fascino di queste tecniche risiede nel fatto che lo sviluppo di un sistema per due determinate lingue può essere effettuato in modo automatico, con una ridotta necessità di lavoro esperto da parte degli specialisti in linguistica.
Ad ogni modo, l’intervento umano può migliorare la qualità del testo di uscita: per esempio, alcuni sistemi possono tradurre con maggior esattezza se il traduttore ha identificato previamente le parole che corrispondono a nomi propri.

Con l’aiuto di queste tecniche, la traduzione automatica ha dimostrato di essere un valido strumento per i traduttori umani. Tuttavia, i sistemi attuali sono incapaci di produrre risultati della stessa qualità di cui è capace un traduttore umano, in modo particolare quando il testo da tradurre usa linguaggio colloquiale o familiare.
In questa direzione, recentemente stanno destando particolare interesse le tecniche statistiche di traduzione assistita basate su un’approssimazione interattiva-predittiva, nella quale il computer e il traduttore umano lavorano in stretta collaborazione mutua.
Prendendo come base il testo fonte da tradurre, il sistema offre suggerimenti circa possibili traduzioni verso la lingua di destinazione. Se qualcuno di questi suggerimenti è accettabile, il traduttore lo seleziona e, in caso contrario, corregge il necessario fino ad ottenere un testo corretto. A partire da questo testo, il sistema produce migliori previsioni. Il processo continua in questo modo fino a ottenere una traduzione completamente accettata dal traduttore.
Secondo le valutazioni realizzate con vari traduttori professionisti nel progetto TransType-2, questo processo permette di ridurre considerevolmente il tempo e lo sforzo necessari per ottenere traduzioni di qualità.