Tradurre: reazioni contro la tecnologia (2)

 Categoria: Strumenti di traduzione

< Prima parte di questo articolo

Tuttavia, ci sarà sempre qualcosa in cui fallirà, qualcosa di fondamentale che le manca ed è quel concetto misterioso che è l’anima. Dopotutto, se queste innovazioni fossero migliori di noi finirebbero per programmarsi e costruirsi da sole, e gli ultimi esseri umani rimasti passerebbero il loro tempo a girarsi i pollici in un robot-bar a rimpiangere i tempi in cui i padroni eravamo noi. Quello che è veramente diverso è il processo di assimilazione, il nostro modo di recepire e reagire alla lettura delle varie parole che diventano frasi e poi testo.

Ogni insieme di lettere stampato nero su bianco (o su schermo, diviso in stringhe, intervallato da tag, uffa), ogni frase, ogni capitolo, insomma, qualsiasi cosa leggiamo rappresenta uno stimolo per il nostro cervello; di fronte a un certo stimolo ognuno di noi ha una reazione particolare, che è dovuta e influenzata da tutta la nostra esperienza di vita. Si pensi al diverso significato attribuito al crisantemo dalla nostra cultura e, ad esempio, da quella giapponese, dove è simbolo di vita e gioia; facciamo un esempio ai limiti dell’assurdo: un’agenzia matrimoniale asiatica di successo vuole esportare il proprio business in Italia, attratta dalle grandi opportunità offerte dai nostri paesaggi romantici e storici.

Per farsi conoscere nella nostra penisola questa compagnia decide di tradurre (o, meglio, localizzare) il proprio sito web, che pullula di foto di cerimonie addobbate con cascate e archi di crisantemi e di descrizioni di servizi che fanno riferimento all’utilizzo di questo fiore per decorare la location della cerimonia. La reazione che abbiamo di fronte all’immagine del crisantemo è quella di pensare al lutto, alla tristezza e sono certo che il messaggio che vuole inviare questa agenzia sia del tutto opposto; sarà quindi necessario effettuare delle modifiche per stimolare nel lettore la reazione desiderata. Ad ogni stimolo una reazione, non solo a livello di cultura nazionale, ma anche sul piano personale.

Terza parte di questo articolo >

Autore dell’articolo:
Marco Panzavolta
Dottore in Traduzione Specializzata e in Lingue e Culture Moderne e Contemporanee
Ravenna