Linguee: nuove funzionalità

 Categoria: Strumenti di traduzione

Molti dei nostri cari colleghi hanno usato Linguee per anni, ed esso è un grande strumento. Noi ci assicuriamo sempre di mettere in evidenza ai nostri studenti più affezionati che Linguee non può essere solo utilizzato come un sostituto di dizionari di alto livello, ma piuttosto come uno strumento complementare. Ci sono strumenti del web davvero molto forti che rendono facile la vita dei traduttori e Linguee è uno di essi (e uno dei migliori, tra l’altro è la banca dati terminologica IATE).

Se non avete ancora familiarità con Linguee, sappiate che esso è essenzialmente uno strumento del web che ricerca traduzioni pubblicate attraverso il termine che state cercando. Non c’è alcuna garanzia che ciò che state cercando sia stato tradotto correttamente e non c’è alcuna recensione dei risultati, ma potete vedere i termini tradotti da altri, completi di link e fonti, e vedere il termine/i nel contesto, che può essere più utile. Esso è uno strumento di ricerca prezioso, e spesso, i risultati derivano da siti di alta qualità, come pubblicazioni dell’Unione Europea e delle Nazioni Unite. Linguee è disponibile in molte lingue. Esso è particolarmente utile per frasi parziali. Per provarlo, cercate qualcosa tipo “la corte è adesso aggiornata”.

Pochi giorni fa, abbiamo sentito alcuni nostri amici di Linguee che ci hanno raccontato di alcune delle loro ricerche più recenti, che risalivano al 9 Febbraio e che avevano messo in evidenza degli aggiornamenti per renderlo migliore. Qui di seguito ciò che hanno detto:
Linguee è un dizionario multi-linguistico online e uno strumento di ricerca per traduzioni, disponibile in più di 200 combinazioni linguistiche. Il nostro motore di ricerca dà accesso ad oltre un miliardo di testi tradotti ed ha risposto a più di 4 miliardi di quesiti, aiutando 25 milioni di persone diverse solo nel Novembre 2014.

Il lancio che ha avuto luogo lo scorso 9 febbraio (ndr) ha visto il debutto dell’innovativa tecnologia di auto-completamento ed auto-correzione (non l’ordinario flusso di auto-completamento – Linguee non mostra solo la parola che state cercando un attimo prima che finiate di scrivere, ma anche le relative traduzioni). Grazie a questa nuova tecnologia gli utenti hanno adesso a disposizione la traduzione richiesta un attimo dopo la battitura delle sole prime lettere della parola.

Altri significativi sviluppi riguardano contenuti drasticamente migliorati, il potenziamento di una funzione audio per la pronuncia e una versione mobile completamente nuova e dinamica. Durante l’ultimo anno, Linguee ha collaborato con oltre 400 traduttori professionisti, lessicografi e linguisti con l’obiettivo di mettere a disposizione dei suoi utenti il contenuto migliore disponibile sul web.

Fonte: Articolo scritto da Judy e Dagmar Jenner sul Blog Translation Times

Traduzione a cura di:
Anna Tammaro
Dott.ssa in Plurilinguismo e multiculturalità
Traduttrice e scrittrice free lance
Napoli