La traduzione giuridica e i dizionari

 Categoria: Strumenti di traduzione

Hai mai considerato quanto sia difficile trovare gli equivalenti di alcuni concetti giuridici? Hai provato a cercare in un dizionario e la risposta è stata deludente? Non è niente di insolito. I dizionari non hanno tutte le risposte. In questo post spieghiamo il perché.
Alcuni mesi fa abbiamo partecipato a una conferenza di traduzione giuridica.
Uno degli articoli più interessanti è stato presentato dagli autori di due dizionari giuridici bilingue.
Il loro intervento è iniziato con una citazione illuminante e sorprendente,che potrebbe essere tradotto (liberamente) così:

La traduzione giuridica è un campo in cui i dizionari hanno un’utilità limitata. In effetti, a volte possono essere decisamente fuorvianti. Il motivo è che i dizionari cercano di offrire un equivalente diretto come traduzione e molto raramente, se lo fanno, forniscono una spiegazione della traduzione”. La citazione è di Walter Cairns e Robert McKeon, e appare nel loro libro “Introduzione alla legge francese”. Non abbiamo ancora potuto leggere quel libro, ma, a giudicare dalla perspicacia dei suoi autori, dev’essere un gran libro. Potrebbe essere possibile dirlo più forte, ma non è possibile dirlo più chiaro. Questo è un problema che tutti i traduttori giuridici devono affrontare prima o poi.

Cosa succede con i dizionari?
Noi pensiamo che i dizionari non hanno tutte le risposte, anche se ci piace credere il contrario. Spesso traduttori e giuristi si rivolgono a loro alla disperata ricerca dell’equivalente preciso di un termine che hanno appena scoperto. E, naturalmente, non riescono a trovarlo.
Che si tratti di dizionari cartacei o online, la maggior parte di essi offre pochissimo contesto e pochissime opzioni per tradurre determinati termini, almeno i dizionari giuridici bilingui che conosciamo.

Queste risorse sono utili per comprendere il significato di parole semplici, univoche o molto consolidate. Ma di solito non sono utili in caso di termini polisemici che sono usati in modo diverso nei diversi campi del diritto (cosa, d’altro canto, abbastanza comune). Forse è per questo che l’uso dei dizionari tradizionali ha sempre meno senso.

Seconda parte di questo articolo >

Fonte: Articolo pubblicato sul blog Traduccion Juridica

Traduzione a cura di:
M.Mirella Arianna
Giurista e traduttrice giuridica bilingue