Errori di Google Translate (2)

 Categoria: Strumenti di traduzione

< Prima parte di questo articolo

Parla sporco al tuo pubblico
Deve trattarsi di uno degli errori più divertenti di Google Translate in assoluto. Il piccolo paese galiziano AsPontes era scandalizzato l’anno scorso dopo che Google Translate era stato usato per tradurre un profiletto online per pubblicizzare il festival locale del grelo. Sfortunatamente per loro, quando Google ha tradotto il testo dal galiziano allo spagnolo, il grelo è diventato clitoride. Perciò, invece di pubblicizzare il festival della deliziosa verdura locale, si pubblicizzava qualcosa di più interessante. Secondo il quotidiano The Guardian, nell’annuncio tradotto si leggeva così: “il clitoride è uno dei prodotti tipici della cucina galiziana. Dal 1981….il festival ha fatto del clitoride uno dei prodotti chiave della gastronomia locale”.
Pensa alla brutta figura fatta con i visitatori! Per non parlare poi di quanti forestieri siano arrivati per il festival e se ne siano andati con l’amaro in bocca. AsPontes stava pensando di trascinare Google in tribunale per la pessima traduzione (e non è uno scherzo!) ma l’amministrazione comunale sembra sia giunta saggiamente alla conclusione che tutti i soldi che sarebbero stati spesi per un processo avrebbero potuto essere investiti, invece, per traduttori umani e qualificati ed ha quindi pensato di investirli in miglior modo.

Parla in Codice
Nel 2014, i ricercatori hanno notato che per qualche strana ragione, Google Translate traduceva il testo segnaposto LoremIpsum in un modo alquanto strano. Nonostante LoremIpsum sia in realtà un termine latino bastardizzato, senza senso, vengono fuori termini come NATO e China. C’erano talmente tante frasi dal tono politico nella traduzione che alcuni hanno pensato che potesse trattarsi  di qualche codice segreto. Tuttavia, probabilmente era solo una pessima traduzione automatica.

Insulta tua madre
Nel 2005, Google Translate avrebbe tradotto la frase “la madre di Britney è molto carina” in spagnolo come “Il seno di Britney è molto bello”. Allo stesso modo, “mia madre è bella ed eccezionale”  viene tradotta con “il mio seno è bello e fresco”. Quindi, per farla breve, secondo la versione Google Translate del 2005, tua mamma è una tetta. Google Translate intrattiene i ragazzini di 13 anni da più di dieci anni.

Va male in geografia
In passato Google Translate ha dovuto combattere con la geografia. Per esempio, come mostrato nel motore di ricerca People, per un certo periodo, “Amo la Svezia” sarebbe stato tradotto con “Amo il Canada”. Intanto, “Amsterdam”, nella traduzione dall’olandese all’inglese diventava “Londra”. A parte il fatto che entrambe le città sono le capitali dei loro rispettivi Paesi, non hanno altro in comune.
La maggior parte degli errori, se non tutti, sono stati corretti. Tuttavia, almeno fino a che le macchine non prenderanno coscienza e conquisteranno il mondo, ce ne saranno sempre degli altri e, in ogni caso, non saranno solo grossolani errori e assurdità a destare preoccupazione. La maggior parte degli errori che Google Translate commette sono molto più banali, una parola sbagliata qui, un’espressione imbarazzante lì, ma è veramente questo il modo in cui vorresti presentare la tua azienda a clienti che non parlano inglese? Noi speriamo di no!

Se preferisci farlo come si deve sin da subito, dai uno sguardo ai nostri servizi di traduzione e scrivici! Saremmo felicissimi di darti una mano!

Fonte: Articolo scritto da Alison Kroulek e pubblicato il 3 febbraio 2016 sul Language Blog di K International

Traduzione a cura di:
Alessandra Carichino
Traduttrice EN>IT>EN; RU>IT
Lecce