About Videogame Localisation (11)

 Categoria: Servizi di traduzione

< Decima parte di questo articolo

La stessa tecnica di traduzione è utilizzabile in un altro episodio, che vede Martin lottare contro una specie di manichino da disegno posseduto; qualora il giocatore dovesse soccombere all’avversario, egli si troverà di fronte ad una schermata recante una citazione del drammaturgo greco Euripide, facilmente traducibile dall’inglese all’italiano

Death is a debt we all must pay. – Euripides

La morte è un debito che tutti dobbiamo pagare. – Euripide

Infine, nelle aree di equivalenza di espressione tra lingua di partenza e lingua di arrivo, si rammenta il commento fatto da Martin nell’osservare un asciugamano, citazione da Guida Intergalattica per Autostoppisti; di seguito la versione inglese e quella italiana

Martin: A towel is about the most massively useful thing an interstellar hitchhiker can have.

Martin: L’asciugamano è forse l’oggetto più utile che un autostoppista galattico possa avere.

Diverso è il caso in cui ci si imbatte in riferimenti puramente appartenenti alla lingua di partenza; l’espressione

Martin: ‘All the king’s horses and all the king’s men…’

si riferisce ad una filastrocca tipicamente inglese, che ha come protagonista Humpty Dumpty, una specie di uovo antropomorfizzato. In casi come questo, è necessario comprendere il contesto all’interno del quale la frase è pronunciata: Martin si trova di fronte ad una scacchiera sulla quale ci sono alcune pedine gettate alla rinfusa, tra le quali è possibile riconoscere gli alfieri e i cavalli; nella filastrocca, Humpty Dumpty cade da un muro e non c’è nessuna possibilità di rimetterlo a posto, nemmeno con l’intervento dei cavalli e dei cavalieri del re; allo stesso modo, Martin, che nella stanza si trova davanti al cadavere di Giuseppe, ucciso dalla sua ex fidanzata Eshana, si rende conto che nessuno riuscirà a riportare in vita il falegname, nemmeno le pedine dei cavalli e dei cavalieri intarsiate dallo stesso defunto e presenti sulla scena. La filastrocca, quindi, non ha un equivalente italiano da fornire alla localizzazione del videogioco se non la sua traduzione più nota, di seguito riportata

Martin: “Tutti i cavalli e i soldati del re…”

Si avverte lo stesso tipo di difficoltà nella lettura di un’altra espressione all’interno del videogioco: questa volta Martin scorge in sovraimpressione su un televisore in loop una scritta accompagnata dal disegno di un ragno

Come into my parlor, said the spider to the fly. I am so lonely…

Siamo di nuovo in presenza di una filastrocca poco conosciuta al pubblico italiano; di conseguenza, risulta inevitabile riproporre soltanto una semplice traduzione della versione originale

Il ragno disse alla mosca, Vieni a casa mia. Mi sento così solo…

Infine, è possibile che il traduttore possa imbattersi in una sorta di “citazione adattata”, come nel caso di

Martin: A small plaque under it reads “Self-Potrait”./ Self-portrait of the artist as a young man.

Il commento di Martin a proposito dell’autoritratto è un esempio di citazione adattata de A Portrait of the Artist as a Young Man di James Joyce; in questo caso, il traduttore si sentirà libero di riadattare ulteriormente la citazione nella sua versione italiana,

Martin: Sulla targhetta c’è scritto “Autoritratto”. / Autoritratto dell’artista da giovane.

Dodicesima parte di questo articolo >

Autrice dell’articolo:
Claudia Mucavero
Titolo/Qualifica: Transcreator
Taranto