Il project manager (2)

 Categoria: Operatori nel settore traduzioni

L’informazione del gruppo è un nodo cruciale per la buona riuscita del progetto.
Il project manager non deve dare nulla per scontato, deve stabilire un dettagliato piano di lavoro con tutte le informazioni disponibili e, man mano che esse si modificano o si sviluppano, deve analizzarle e comunicarle ai membri del gruppo.
La valutazione del rischio è un altro dei compiti chiave del pm, giacché un evento imprevisto può avere un profondo impatto sul progetto. Tuttavia, non tutti gli imprevisti hanno un effetto negativo, alcuni possono anche essere positivi. Il pm dovrà cercare di canalizzare tutti gli eventi imprevisti in questa direzione. In questo senso, il ruolo del pm consiste nel contenere e controllare i rischi.
Un altro problema per i pm sono i conflitti che sorgono tra i membri del team,  con la dirigenza, oppure con il cliente stesso. Tali disaccordi possono riguardare la terminologia,  i costi, i tempi di consegna e moltissimi altri aspetti. In questi casi il pm deve dimostrare le sue abilità di negoziatore.

Infine, il pm deve cercare di trarre insegnamenti per i progetti di traduzione futuri. Un modo concreto per farlo è quello di creare un procedimento mediante il quale tutti i membri del team possono lasciare commenti o suggerimenti in una sorta di cassetta postale in qualsiasi fase del progetto. Completato il lavoro, il pm valuterà tutti i commenti, li analizzerà in gruppo e li applicherà in futuro per migliorare le procedure, migliorare la qualità ed evitare imprevisti.