Il Direttore d’Orchestra

 Categoria: Operatori nel settore traduzioni

Attenzione, il Maestro è all’opera. Sta dando un’occhiata alla partitura. Ma che dico, la sta sviscerando, assaporando. Ancora non ne carpisce tutto il sapore, deve prima leggerla tutta. E mentre la scorre, ne studia il ritmo, le ripetizioni, i reconditi significati. Beve da ogni parola, la gusta, la strizza. Ne ascolta il suono, la metrica, l’armonia. Deve interpretare a puntino le volontà del compositore.

Eccolo, si sente pronto. Entra nel golfo mistico, sale sul piedistallo. Adesso ha un’ampia visione dell’azione scenica. Afferra un vocabolo, lo capovolge. Così va meglio. Questo termine stride al suo orecchio, impercettibilmente, ma stride. D’altronde, se stona il violino, stona tutta l’orchestra.

Quest’altro verbo, invece, calza a pennello. Si era arpionato a fiore di labbra, ma il Virtuoso è riuscito a domare il fiume delle parole che gli sgorgavano nella mente, e così adesso gli par di gasarsi, ha un attimo di esaltazione, poi la pace dei sensi. Plasma e forgia, l’Artista. Lima di qui, modella di là, mescola il tutto con il proprio vissuto. Rimette in riga lo zampillare dei propri pensieri, li acchiappa e li colloca al punto giusto. Le parole si accoppiano, seducenti, si fondono e si rispettano, danzano insieme.

Lui si limita a dirigere il tutto, silente. Predispone l’ingresso degli strumenti, uno ad uno. Prima l’adagio delle assonanze, poi l’allegretto del ritmo. Le parole volteggiano in un alternarsi di walzer e tango. Deve essere semplice, pertinente e conciso, accurato. Non deve contaminare il componimento, non può interferire nelle scelte stilistiche, tantomeno nella trama da altre mani tessuta. D’altronde, non ha altra prerogativa che “dire quasi la stessa cosa”.

E così, in un rapimento mistico e sensuale, il suo piccolo assolo diventa una sinfonia. E la sinfonia, a sua volta, una sua creatura. E dal suo piccolo studio si spalancano infinite finestre sugli infiniti mondi che da Traduttore ha saputo creare.

Articolo scritto da:
Viviana Mucci
Traduttrice testi tecnici ed editoriali (Lingue EN, FR, ES)
Livorno